In occasione della Giornata internazionale delle foreste, il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo (Mipaaft) ha presentato il primo Rapporto nazionale sullo stato delle foreste e del settore forestale (RaF Italia): un progetto a cui hanno contribuito Associazioni, Enti, Istituzioni e Amministrazioni di tutta Italia, nato con l’obiettivo di raccogliere le informazioni e le conoscenze di questo settore fino ad oggi non raggruppate in alcun tipo di documento.

prima pagina del rapporto sullo stato delle foresteSi tratta, quindi, di un primo raccoglitore di dati in cui sono riunite le esperienze e le competenze che ciascun membro possiede suddivise in otto aree tematiche a ognuna delle quali sono stati assegnati due coordinatori con il compito di prendere parte attiva alla costruzione del rapporto. Le aree tematiche coinvolte sono: Patrimonio forestale; Gestione e tutela delle foreste; Alberi fuori foresta, monumentali e in ambiente urbano; Politiche forestali; Prodotti legnosi; Prodotti non legnosi del bosco; Servizi di regolazione e culturali del bosco; Imprese e lavoro in bosco.

Ciò che viene sottolineato di particolarmente interessante è il concetto di multifunzionalità: sono, infatti, molto numerose le attività che possono essere svolte nelle foreste e grazie ad esse. A partire dalla gestione attiva e controllata delle aree forestali volta alla tutela di habitat e specie, alla valorizzazione delle produzioni sostenibili esaltando i concetti di responsabilità pubblica e privata. Un insieme innumerabile di operazioni preventive e concrete da poter applicare su tutto il territorio con l’obiettivo di ottimizzare i paesaggi forestali e la fruizione collettiva dei servizi dell’ecosistema.

Appoggiando pienamente lo spirito del RaF Italia, la nostra attività si inserisce a supporto della Foresta Modello delle Montagne Fiorentine nella redazione di tale Rapporto con la speranza che, portando il nostro piccolo contributo, si possa dare sostegno ad un’iniziativa di tale portata.