Il 21 Novembre festeggiamo la Giornata Nazionale degli alberi e la Festa dell’albero: la prima istituita dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e riconosciuta con l’art. 1 della Legge 14 gennaio 2013; la seconda celebrata in Italia per la prima volta nel 1898, istituzionalizzata con la “Legge forestale” del 1923 e ad oggi unita alla precedente.

bosco quercia toscana maro cristianiTali celebrazioni riprendono l’antico culto degli alberi, risalente a epoca romana, con cui si era soliti consacrare i boschi alle divinità ed effettuare pubbliche piantagioni in occasione di celebrazioni e di ricorrenze. Oggi, recuperando la storia caratterizzante il nostro Paese, festeggiamo la Giornata Nazionale degli alberi e la Festa dell’albero per promuoverne la tutela, la valorizzazione e il loro indispensabile contributo alla vita. In tal senso si intende accrescere il rispetto per la natura e per il patrimonio boschivo e arboreo con l’ulteriore scopo di incrementare la coscienza ecologica delle generazioni future, ridurre l’inquinamento, proteggere il suolo, migliorare la qualità dell’aria e la vivibilità delle aree urbane.

Innanzitutto, tale promozione riguarda la piantagione degli alberi, ma anche la loro coltivazione e cura secondo le corrette pratiche: manutenzione boschiva, pulizia delle aree facilmente incendiabili, contribuzione alla cura delle piante fino alla loro maturazione e alla conseguente selezione, taglio e nuova piantagione di alberi perché forniscano massimi benefici ambientali senza costo.

piantine querce maro cristiani

La Giornata Nazionale degli alberi e la Festa dell’albero dedicano ogni anno a un tema importante dal punto di vista sociale, etico e culturale come ad esempio il cambiamento climatico, l’alimentazione sostenibile, l’erosione del suolo, la storia degli alberi e molto altro per la sensibilizzazione e il tentativo di conseguimento degli obiettivi sopracitati.

Come contribuiamo

Da anni siamo dediti a promuovere questo tipo di tematiche, proponendo parquet e altri prodotti realizzati con il legno proveniente dalle colline della nostra regione di cui conosciamo origine e di cui seguiamo tutto il ciclo di vita. Per contribuire maggiormente a questo impegno abbiamo avviato anche una nostra specifica iniziativa “Quercia tra presente e futuro” con cui regaliamo una piantina di quercia a tutti coloro che acquistano un pavimento o un elemento di arredo proprio in quercia toscana.

Quest’anno… regalo speciale per chi ci farà visita e acquisterà uno dei nostri prodotti proprio il 21 Novembre!
Scopri la sorpresa >> https://www.cristiani.it/novita-e-trend/in-regalo-per-voi.html

alberi quercia toscana maro cristiani