Etica e sostenibilità

La Maro Cristiani s.r.l. è attiva su più fronti per tutelare il proprio cliente e l’ambiente.

Logopdf

Consulta la perizia tecnica

Sin dal 2010 la MARO CRISTIANI srl ha avuto cura di smantellare e smaltire l’originario impianto in Eternit, per lasciare spazio all’installazione di ben due impianti fotovoltaici, integrati nei tetti esposti a sud dei fabbricati aziendali: il primo, di sola produzione, copre una superficie di 750 m², ha una potenza di 100kw, 10 inverter da 10 kw ciascuno e 600 pannelli; il secondo è un impianto di scambio sul posto e di vendita, con una potenza di 90 kw, 8 inverter da 12 kw ciascuno e 540 pannelli su una superficie di 680 m². Attingendo proprio alla luce solare, fonte di energia inesauribile e pulita, la nostra azienda dimostra un impegno concreto non soltanto per la tutela dell’ambiente, ma anche dei propri clienti e dipendenti.

Marcatura-ce-1

 

La nostra azienda certifica i suoi prodotti secondo lo standard CE, sottoponendo i suoi materiali a test che ne verifichino l’assenza di sostanze nocive per l’ambiente e per la salute dei consumatori.

 


Maro Cristiani srl dalla entrata in vigore del 995/2010 al fine di non contribuire al taglio illegale di legname e di favorire pertanto solo l’utilizzo di legname raccolto nel rispetto della conservazione delle risorse naturali, promuove solo materiale acquistato sul mercato interno UE


fsc-logoVendiamo parquet derivato da legname proveniente da foreste con certificazione FSC (ente da anni impegnato nella salvaguardia forestale). In particolare il nostro Rovere Slavonia proviene da foreste croate coltivate fin dal 1800, nelle quali, a seguito del disboscamento annuale di trenta ettari di bosco, si provvede immediatamente a ripiantare altrettanti ettari di nuove piante di Rovere, nel pieno rispetto dei processi ecologici.


Il cotto prodotto dalla nostra azienda vanta una filiera produttiva che può essere definita senza dubbio “ecosostenibile”: alla base della produzione del Cotto firmato MARO CRISTIANI c’è innanzitutto l’argilla, un materiale ricavato naturalmente dall’apporto annuale del fiume; inoltre la sua cottura viene eseguita senza l’impiego di idrocarburi, ma utilizzando soltanto la combustione della legna. Infine, il pallet all’interno del quale il nostro cotto è trasportato è costituito da sola legna (non vengono utilizzati per scelta etica materiali difficilmente riciclabili come la plastica) e al suo interno viene inserito un adeguato quantitativo di paglia affinché nel trasporto il prodotto non si deteriori.